Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caro carburante, controlli della finanza anche nel weekend

Caro carburante, controlli della finanza anche nel weekend
2 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Marzo 2022, 09:52

Caro carburante, il presidio della guardia di finanza di Pescara sul  prosegue h24, weekend compresi. Le fiamme gialle infatti fanno sapere che ieri è stato avviato un apposito piano di controlli ai distributori di carburante: l'operazione «no stop». Dopo le richieste dei giorni scorsi che hanno portato a intercettare

irregolarità per 200 milioni di imponibile e evasioni Iva per 45 milioni sempre nel campo dei petroli, la Compagnia di Pescara ha iniziato una nuova operazione il cui «obiettivo è di intercettare eventuali condotte a danno dei consumatori. Nel caso in cui dovessero emergere elementi sintomatici di manovre distorsive della corretta dinamica di formazione dei prezzi, verrebbero sviluppati approfondimenti volti a risalire la filiera commerciale, fino alle strutture e ai soggetti da cui potrebbero originare le speculazioni. «Truffa aggravata, aggiotaggio, manovre speculative su merci. Sono molti i fenomeni che possono emergere nel settore delle frodi sul carburante«, osserva il colonnello  Antonio Caputo, comandante provinciale della finanza di Pescara

© RIPRODUZIONE RISERVATA