CORONAVIRUS

Coronavirus, 78enne si denuda davanti a una bambina di 2 anni: era scesa in spiaggia per giocare

Domenica 26 Aprile 2020
Coronavirus, 78enne si denuda davanti a una bambina di 2 anni: era scesa in spiaggia per giocare

Coronavirus, un pedofilo di 78 anni che si è denudato davanti ad una bambina di appena due anni nella zona della Madonnina, a Pescara.  E' stato denunciato dalla squadra volante, diretta dal vice dirigente Davide Zaccone, impegnata nei controlli a tappeto della città.
Coronavirus, denunciati per furto due volte in una notte: subito liberi
Il grave episodio si è verificato attorno alle 10.30 quando al 113 è arrivata la chiamata di una donna che aveva appena sorpreso un anziano a masturbarsi davanti alla figlioletta, intenta a giocare sul lungomare. Agli agenti intervenuti la donna, che abita nelle vicinanze, ha riferito che si stava godendo un po’ d’aria, viste le restrizioni imposte dal Covid-19, con la piccola seduta fra il marciapiede e la spiaggia e di aver visto a un certo punto la bimba con lo sguardo fisso e attonito.

Era sconvolta dalla vista di un uomo di una certa età in atteggiamenti sconci. Lui, fra l’altro ben vestito e dall’aria distinta, è stato subito fermato e portato in questura. Ai poliziotti si è giustificato dicendo di soffrire di prostatite e che stava solo facendo la pipì. Addosso, però, aveva un coltello a serramanico di 32 centimetri. Oltre che per atti osceni in luogo pubblico aggravati, è stato denunciato per porto abusivo di arma e multato per 400 euro per la presenza in spiaggia.

Ultimo aggiornamento: 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA