Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Palpeggia la colf che fa le pulizie: punizione esemplare per un 78enne

Palpeggia la colf che fa le pulizie: punizione esemplare per un 78enne
di Walter Berghella
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 08:30

Violenze sessuali bisogna stare attenti pure a fare le pulizie di casa, semmai al padrone di casa gli passasse per la testa pensieri osceni. Come è accaduto a una donna di 32 anni, della Val di Sangro, che mentre era intenta a svolgere le incombenze domestiche è stata più volte palpeggiata ai glutei e al seno dal suo datore di lavoro. Vittima costretta con violenza a subire tali atti sessuali, come l’accusa della procura di Lanciano ha contestato, ed ora per l’uomo, Luigi C., di 78 anni, è giunta la condanna di primo grado ad un anno di reclusione, varie pene accessorie e una provvisionale di risarcimento di 12 mila euro, con prosieguo in separata sede civile.

La difesa, che proporrà appello, aveva chiesto l’assoluzione dell’imputato ritenendo che non ha mai commesso gli abusi a lui contestati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA