Tragico incidente al porto di Ortona, marittimo muore dopo i soccorsi

Il porto di Ortona
2 Minuti di Lettura
Martedì 8 Novembre 2022, 12:05 - Ultimo aggiornamento: 13:36

ORTONA Incidente sul lavoro questa mattina intorno alle 10.30 nel porto di Ortona (Chieti). Un marittimo di 41 anni, colpito alla testa da un cavo, è rimasto gravemente ferito nelle procedure che si stavano effettuando in banchina di riva nuova ed è deceduto poco dopo nonostante il pronto intervento dei soccorsi del 118. Si è alzato in volo anche l'elisoccorso ma non c è stato nulla da fare. Sul posto la Capitaneria di porto con gli uomini dell'ispettorato del lavoro sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica del tragico incidente. Notizia in aggiornamento.

Il marittimo deceduto è di origine filippina, ha 41 anni. E' stato colpit alla testa da un cavo e purtroppo l'impatto violentissimo non gli  ha dato scampo. Indagini in corso.

Il marittimo sarebbe deceduto dopo essere statom colpito da un cavo ovvero anche dal carico al quale si stava lavorandosulla nave. L'incidente sarebbe accaduto alla banchina della Micoperi. I coleghi delmarittimo ferito si sono tuffati in acqua per cercare di recuperarlo dopo la caduta a seguito dell'incidente, è poi intervenuto un elicottero del 118 per trasportare il ferito all'ospedale di Pescara. Il 41enne filippino, però, non ce l'ha fatta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA