Operai intossicati dal monossido di carbonio in un cantiere: in camera iperbarica

Martedì 21 Gennaio 2020
Due operai intossicati dal monossido di carbonio sprigionato da un macchinario che stavano utilizzando in un locale. È accaduto a Pescara, in un cantiere di via Tirino, in tarda mattinata. I due - un 39enne e un 65enne
- accertata l'intossicazione in Pronto soccorso, sono stati trasferiti al Centro Iperbarico di Fano (Pesaro Urbino) per essere sottoposti a trattamento. A lanciare l'allarme al 118 è stato un collega. Uno dei due era svenuto, l'altro accusava malessere e cefalea. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma