Più forte del Covid, Ivana apre un temporary shop con regali di Natale

Più forte del Covid, Ivana apre un temporary shop con regali di Natale
di Francesco Colagreco
3 Minuti di Lettura
Martedì 10 Novembre 2020, 08:19

Ivana, la commerciante che sfida il Covid e inaugura la sua attività a Chieti Scalo. Sono tempi duri per i commercianti, ma c’è chi prova a non arrendersi e, in tempi di Covid-19, decide di non mollare e addirittura aprire nuove attività, seppur temporanee. È il caso del temporary shop legato ad articoli natalizi di Ivana Martino, storica commerciante di Chieti Scalo, inaugurato giovedì scorso in viale Abruzzo alla presenza dell’assessore al Commercio, Manuel Pantalone. Coraggio, ma anche segale di speranza e fiducia che non lascia insensibili città e istituzioni. Lo shop natalizio si appresta a lanciare anche un’iniziativa dedicata ai più piccoli: una cassetta all’esterno per le letterine da spedire a Babbo Natale, la più bella riceverà un regalo. Un modo per far sentire le atmosfere e il calore del Natale anche in quest’anno particolare.

Welfare Index PMI 2020: il welfare sociale fa crescere l’impresa


E sono tanti i negozi che in questa domenica in centro e allo scalo hanno deciso di restare aperti. Un segnale di normalità e impegno per guardare al futuro con fiducia. «È il secondo anno che lancio questa iniziativa- dice la commerciante teatina- certo un anno fa la situazione era ben diversa ma vedo comunque che la gente sta apprezzando e guarda a questa idea come a qualcosa di positivo». Ivana nonostante l’emergenza pandemica ha deciso di guardare al futuro con ottimismo: «Sono una parrucchiera da tanti anni e la boutique all’interno del mio “piccolo mondo” si lega all’idea di bellezza che soprattutto in questi momenti bui può essere di sollievo per le persone. Il negozio a tempo- spiega- può essere un concetto che può mutare nel corso dell’anno: ora ho messo in campo il tema natalizio, ma dopo gennaio potrei pensare di cambiare gli articoli in vendita a seconda del periodo». Un’idea che nasce dalle lunghe chiacchierate con le sue clienti e «da un rapporto stretto di lunga data che si viene a creare. Sento le mie clienti preoccupate sul come trascorreremo il Natale e se sarà possibile acquistare i regali. Di certo passeremo il Natale a casa come gli altri anni- dice la commerciante teatina- e dovremo essere più forti di questo mostro invisibile che è il Covid». Un messaggio di speranza che Ivana rivolge a tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA