Pensionato muore in casa, i cani lo vegliano per sette giorni

Muore in casa, i cani lo vegliano per sette giorni
di Tito Di Persio
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 11:12

Ieri sera, intorno alle 19, nella sua abitazione, in via Arno a Silvi Marina, in provincia di Teramo è stato ritrovato, dopo giorni, e vegliato dai suoi due cani, il corpo senza vita di Luigi Roberto Biagiotti, 68enne, pensionato.
 
Stando alle prime indiscrezioni, la sorella non riuscendo a sentirlo telefonicamente da giorni, addirittura alcuni vicini hanno detto di averlo visto per l'ultima volta, forse il 29 dicembre scorso, ha richiesto l'intervento dei carabinieri e del personale del 118, ma per entrare nella sua abitazione c'è stato bisogno dei vigili del fuoco del distaccamento di Roseto, che hanno forzato la porta. Una volta entrati, hanno trovato il suo cadavere disteso sul pavimento di una stanza e con i suoi cani malnutriti a fianco. Il medico del 118 inviato dall'ospedale di Atri, non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, probabilmente per un arresto cardiocircolatorio. Il corpo è stato poi trasferito all'obitorio dell'ospedale di Atri.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA