Abruzzo, Rai in lutto: morto a 58 anni l'operatore Ennio Balducci

Venerdì 14 Agosto 2020
Lutto nel mondo dell'informazione abruzzese che perde Ennio Balducci, 58 anni, da oltre trenta impegnato con la sua telecamera a filmare con passione e professionalità fatti di cronaca ed eventi come libero professionista e collaboratore diretto della Rai. Per tutti i colleghi, giornalisti e tecnici, della Tgr e delle altre testate abruzzesi, Ennio era persona sensibile, meticolosa e sempre disponibile. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti, nel 2018 ha firmato come direttore della fotografia il film «Humanism! A new comedy» di Glauco Della Sciucca.

Ennio ha lottato oltre due anni contro una malattia che non gli ha lasciato scampo, senza tuttavia mai risparmiarsi sul lavoro quando le terapie glielo consentivano. Lascia la moglie e due figli. «La Rai Abruzzo perde un amico e un collaboratore di raro valore»: così il Tg3 Abruzzo ha dato la notizia nell'edizione delle 14. Anche la «Delfino Pescara 1936 si stringe al dolore della famiglia Balducci per la prematura scomparsa di Ennio - si legge sul sito della società calcistica - Particolarmente sentito è il saluto dell'area comunicazione della Pescara Calcio
che con Ennio e la sua telecamera ha condiviso molti momenti legati alla storia del Delfino che difficilmente dimenticherà per la professionalità e l'amicizia mostrata». © RIPRODUZIONE RISERVATA