Trovato morto in casa macellaio di 44 anni. Un amico: «Nessuno si aspettava un gesto così estremo»

Trovato morto in casa macellaio di 44 anni. Un amico: «Nessuno si aspettava un gesto così estremo»
di Tito Di Persio
2 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Settembre 2021, 07:45 - Ultimo aggiornamento: 08:43


Tragedia a Martinsicuro, in provincia di Teramo. Un 44enne è stato trovato morto nella propria abitazione di Villa Rosa. L’uomo, Aristobulo Roman Herrera, di origine argentine, ma da tempo residente nella cittadina costiera è stato trovato senza vita dopo tre giorni. A lanciare l’allarme la sorella preoccupata perché il fratello non rispondeva alle sue chiamate. Quindi ha allertato i carabinieri della locale stazione. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco per l’apertura della porta e il medico del 118 di Sant’Omero, che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Giulia Di Sabatino morta giù dal ponte sulla A14: sei anni di mistero. Il giallo dei selfie cancellati

Il pubblico ministero di turno ha disposto il trasporto della salma all’obitorio dell’ospedale di Sant’Omero e dopo qualche ora ha firmato il nulla osta per la sepoltura. Il 44enne, di professione macellaio, era l'ex titolare di una macelleria in via Roma. A  Villa Rosa lo conoscevano tutti. Il 5 luglio aveva chiuso la sua attività per motivi burocratici, «Chiusa macelleria "El Carnisa" per cessata attività», così aveva scritto sul profilo Facebook del negozio. «Nessuno si sarebbe mai immaginato che poteva mette in atto un gesto così estremo», dice un amico che lo aveva incontrato domenica sera. Oltre i familiari anche una figlia in Argentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA