Marinaio scomparso sulla nave da crociera, si indaga per omicidio

Marinaio scomparso sulla nave da crociera, si indaga per omicidio
3 Minuti di Lettura
Martedì 27 Aprile 2021, 13:37 - Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 11:25

Il giallo si infittisce. Su Alessio Gaspari, 25enne originario di Ortona (Chieti), scomparso nel nulla il 20 gennaio scorso mentre era sulla nave da crociera “Diva” dell'Aida Cruises del gruppo Costa Crociere, si indaga per omicidio. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, la Procura di Roma avrebbe escluso per adesso l'ipotesi del suicidio. Il pm Giancarlo Cirelli, che ha affidato le indagini alla Digos, ha infatti aperto un fascicolo contro ignoti per la scomparsa del giovane terzo ufficiale di coperta, sparito mentre la nave, priva di passeggeri, era ferma al largo di Skagen in Danimarca, a causa della pandemia. Un atto dovuto per chi indaga perchè, in caso contrario, sarebbe stato molto più complesso poi aprire un procedimento. 

Ufficiale della Costa Crociere sparisce nel mare della Danimarca: è giallo

Un giallo reso ancora più inquietante dalla ricostruzione delle ultime ore trascorse sulla nave da Alessio. Il giovane terzo ufficiale di coperta trascorre infatti la serata a festeggiare assieme ai colleghi: l’indomani infatti sarebbero finalmente ripartiti per l’Italia, dove ad attendere il 25enne c’era la famiglia. Il giorno prima di scomparire il giovane scrive ai familiari che “il 21 sbarco in Danimarca. E mi portano in Germania in hotel perché la Danimarca non ci fa andare manco in hotel. E dall’hotel in Germania, il tempo di avere i risultati del tampone e volo per l’Italia”, riporta il Corriere. Intorno alla scomparsa di Alessio ruota un vero e proprio giallo. Sul ponte numero 4, lontano dal suo alloggio situato al ponte 8, sono stati trovati i suoi effetti personali: cappello, giacca, chiavi, sigarette, accendino e due cellulari, quello personale e quello di lavoro. Sui ponti non sono attive le telecamere. Indizi preoccupanti che hanno portato ad avviare anche le ricerche in mare che non hanno però portato ad alcun esito. Su questo indumenti e oggetti la polizia scientifica ha effettuato degli esami e gli esiti si sapranno nelle prossime settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA