Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Litigano, lei sferra un calcio alla vetrata: il giovane compagno ferito da una scheggia

Litigano, lei sferra un calcio alla vetrata: il giovane compagno ferito da una scheggia
2 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Luglio 2022, 11:08

Una lite terribile, alle quattro del mattino, che ha prima svegliato e poi allarmato i residenti di una palazzina di Montesilvano, in provincia di Pescara. Sono stati tanti a chiamare i carabinieri che, quando suono arrivati sul luogo della lite si sono trovati di fronte ad una scena terribile, con un uomo che perdeva copiosamente sangue da una gamba. Secondo quanto in parte ricostruito il giovane, un trentunenne, al termine della discussione con la compagna, una donna di 42 anni, avrebbe sferrato un calcio violento ad una vetrata, che è andata in frantumi. I pezzi di vetro lo hanno colpito e l'uomo ha riportato una ferita in una zona particolarmente vascolarizzata della gamba e ha iniziato così a perdere molto sangue. Sul posto è quindi arrivata un'ambulanza medicalizzata del 118: i sanitari hanno prestato sul posto le prime cure, poi hanno accompagnato il trentunenne in ospedale dove è stato sottoposto ai necessari controlli. Le sue condizioni fortunatamente non sono gravi: ha riportato solo una ferita lacerocontusa. Sulla vicenda stanno comunque compiendo accertamenti i carabinieri di Montesilvano coordinati dal capitano Luca La Verghetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA