Lanciano, don Vittorio Lusi batte la testa sugli scogli e annega in mare: era un esperto sub

Batte la testa sugli scogli e annega in mare don Vittorio Lusi, esperto sub
2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Settembre 2021, 16:30 - Ultimo aggiornamento: 16:48

Un sacerdote di Lanciano, don Vittorio Lusi, 84 anni, è morto in mare oggi per annegamento dopo aver prima battuto la testa sulle rocce che l'ha fatto svenire. La tragedia è avvenuta dopo le 12 in località Vallevò di Rocca San Giovanni, in provincia di Chieti. Il corpo è stato poi recuperato da una motovedetta della Capitaneria di porto di Ortona, a cui la procura di Lanciano ha delegato le indagini. Don Vittorio aveva una grande passione per il mare ed era un esperto sub.

Per 40 anni ha diretto la parrocchia del Sacro Cuore di Lanciano, istituendo anche la mensa dei poveri il Buon Samaritano. Dopo il pensionamento collaborava con varie parrocchie e ieri, sua
ultima messa, aveva celebrato le prime comunioni nella parrocchia San Pietro Apostolo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA