Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Non si presenta al lavoro, i vigili del fuoco la trovano morta in casa a 51 anni

Non si presenta al lavoro, i vigili del fuoco la trovano morta in casa a 51 anni
1 Minuto di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 08:27

Non è andata al lavoro e poco dopo l'hanno trovata morta. Sarà l'autopsia a stabilire le cause del decesso di L.P., 51 anni, di Lanciano, trovata ieri senza vita in casa, in piazza Miscia. La donna, nubile, viveva da sola e questa mattina non si è presentata come di consueto al lavoro in un'impresa di pulizia. Proprio dal posto di lavoro hanno allertato le forze dell'ordine dal momento che non rispondeva neppure al telefono.

Poco prima delle 10.30 i vigili del fuoco di Lanciano sono stati costretti a sfondare la porta d'ingresso del suo appartamento per verificare che tutto fosse a posto. Purtroppo, non era così; la donna è stata trovata riversa a terra, priva di vita.

Dai primi controlli dei sanitari del 118, dovrebbe essere stato un improvviso infarto a toglierle la vita. Sul posto anche i carabinieri, coordinati dal comandante tenente colonnello Vincenzo Orlando, e dal tenente Giuseppe Nestola del Norm, per ricostruire l'accaduto. E' probabile che la donna sia stata colpita da infarto cardiocircolatorio da ieri sera. Il pm Serena Rossi ha disposto così l'accertamento autoptico per meglio capire cosa abbia potuto portare alla morte la cinquantunenne.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA