Per riscaldarsi monta i tubi della stufa, 71enne precipita dalla palazzina: è grave

Per riscaldarsi monta i tubi della stufa, 71enne precipita dal tetto: è grave
di Walter Berghella
2 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Novembre 2022, 10:35

Per lenire il freddo si è messo ha montare i tubi della stufa all’esterno della palazzina ma improvvisamente è precipitato per tre metri. L’incidente sul lavoro è accaduto ieri alle 10.45 a Paglieta, in contrada Rancò di Lanciano, in provincia di Chieti. Una caduta accidentale che ha portato al ferimento di R.V., 71 anni, elitrasportato dal 118, in codice rosso all’ospedale di Pescara, con ricovero per un grave politrauma. L’uomo avrebbe perso l’equilibrio mentre era posizionato su un’impalcatura posta all’esterno dell’abitazione, impegnato ad effettuare lavori per il posizionamento dell’apparato di riscaldamento della stufa. Il pensionato è finito a terra da una altezza di 3 metri rimanendo privo di sensi fino all’arrivo dei sanitari 118. Questi, dopo le prime cure, hanno richiesto l’immediato intervento dell’elisoccorso. Inizialmente il ferito è stato soccorso dalla nuora che, viste le sue condizioni, ha immediatamente allertato i soccorsi sanitari. Per il pesante politrauma riportato nella rovinosa caduta si è così reso necessario il trasporto all’ospedale di Pescara, dove è stato sottoposto a controlli e successivi esami diagnostici. Per meglio capire le modalità dell’incidente, sul posto sono giunti anche i carabinieri della stazione di Paglieta, coordinati dal capitano Alfonso Venturi, comandante della compagnia di Atessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA