Avvicina una ragazza di 17 anni e si denuda: 48enne ripreso dalle telecamere

Giovedì 30 Luglio 2020
Avvicina una ragazza di 17 anni e si denuda: 48enne trovato grazie alle telecamere

Si avvicina a una la ragazza che stava camminando e inizia a masturbarsi. Ancora un caso di atti osceni a Lanciano, dopo quello avvenuto a maggio e sfociato, circa due settimane fa, nella denuncia di un 61enne della zona che aveva tentato di adescare una minorenne.

LEGGI ANCHE Si abbassa i pantaloni e chiede di far sesso a tre ragazze in strada: denunciato

L'episodio della 17enne molestata è accaduto il 22 luglio, nella statta zona di via del Mare. La ragazza è stata avvicinata da un’utilitaria condotta da un uomo che,  ha tirato giù il finestrino e ha mostrato le parti intime, masturbandosi. Subito dopo, l’uomo ha messo in moto l'auto ed è ripartito allontanandosi come nulla fosse.  La ragazzo sotto choc ha presentato subito denuncia fornendo indicazioni precise sul molestatore. Le indagini attivate dai carabinieri della Compagnia di Lanciano, diretti dal capitano Vincenzo Orlando, hanno portato all'identificazione dell'uomo grazie anche a una telecamera privata situata nelle vicinanze: prima si è risaliti al veicolo e subito dopo all’autore del gesto. R.M., 48enne e residente in un paese dell’entroterra, già in passato segnalato per fatti del genere, è stato denunciato per atti osceni alla procura di Lanciano. I carabinieri stanno accertando l’eventuale sussistenza di analoghi casi segnalati nel territorio frentano.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA