Pescara, si finge paziente e saccheggia il centro medico: arrestato

Giovedì 3 Settembre 2020
Pescara, si finge paziente e saccheggia il centro medico: arrestato

Aveva preso di mira il centro medico Life Care di via Tiburtina, a Pescara. Prendeva il numeretto, si metteva in fila con le altre persone e dopo un po’ spariva. Entrava negli spogliatoi, frugava nelle borse, portando via tutto quello che poteva: negli ultimi due giorni sottratti oltre 750 euro e un telefonino da 350 euro. Ieri mattina è stato bloccato dagli agenti della Volante diretti da Paolo Robustelli e arrestato in flagranza per furto aggravato. In manette un 40enne pescarese che era già stato arrestato per furto a maggio. Ora si trova ai domiciliari. Ad incastrarlo sono state le immagini del sistema interno di videosorveglianza. Quando ieri mattina l’uomo si è ripresentato nel centro, è stato subito riconosciuto ed è stata allertata la polizia che lo ha sorpreso nel bagno con la refurtiva, 50 euro appena rubati dopo aver forzato un armadietto, e un telefonino. Spariti invece i 700 euro presi il giorno precedente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA