Ladri sopresi dal padrone di casa: si buttono dal balcone per fuggire

Ladri sopresi dal padrone di casa: si buttono dal balcone per fuggire
di Francesco Marcozzi
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Novembre 2022, 09:01

Audace colpo domenica sera poco prima delle venti in un'abitazione di via Cupa a Giulianova, dove due malviventi sono riusciti ad entrare, si sono chiusi a chiave nella stanza dove si trovava la cassaforte, l'hanno aperta con una mola svuotandola di tutto e poi dileguandosi quando uno dei residenti nell'abitazione è riuscito a sfondare la porta fino a gettarsi entrambi nel giardino dal primo piano.

E' una casa a due piani, al primo vivono la fisioterapista Carla Massetti ed il suo compagno -, mentre a piano terra ci sono i genitori di lei. L'altra sera, mentre erano tutti insieme a vedere la tv al piano terra, hanno avvertito dei rumori provenienti dal piano superiore. La fisioterapista ed il compagno sono saliti al primo piano ed hanno provato ad entrare nella stanza da dove arrivavano i rumori, ma la porta era stata chiusa dall'interno e siccome, nonostante gli inviti ad aprire e il continuo bussare, non si è ottenuto nulla, è stato necessario sfondare la porta.

A questo punto i ladri sono fuggiti da un balcone lanciandosi nel giardino dal primo piano mentre ad uno di loro veniva lanciato un arnese di ferro e veniva colpito mentre scavalcava la rete di recinzione della casa. Subito dopo cadeva a terra, ma, sollecitato dal compagno di fuga, si rialzava e scappava e il tutto sarebbe stato filmato dalle telecamere di una vicino stazione di servizio che sarebbero già all'esame dei carabinieri. Da notare che, nel breve periodo in cui i due sono rimasti nella stanza, sono riusciti con una mola ad aprire la cassaforte e hanno portato via quanto vi era custodito, in particolar modo ori ed altri preziosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA