L'Aquila, ladri in casa del sindaco Biondi: rubati due orologi

L'Aquila, ladri in casa del sindaco Biondi: rubati due orologi
di Marcello Ianni
2 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Novembre 2021, 08:55

Per svaligiare l'abitazione hanno lasciato un uomo all'esterno che, collegato con una ricetrasmittente, ha poi fatto scattare l'allarme quando ha intuito l'arrivo dei carabinieri. Amara sorpresa per il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, per la visita nella propria abitazione a Villa Sant'Angelo di una banda di ladri che da giorni sta mettendo a segno furti a raffica in tutta la Valle Subequana. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri i ladri, non sapendo di aver puntato l'abitazione del primo cittadino, hanno rotto una porta finestra, portando via due orologi non di marca, mettendo tutto a soqquadro.


A quanto pare i ladri sono stati disturbati da qualcosa (probabilmente dai carabinieri in servizio di perlustrazione per i recenti furti) dato che i monili di valore appartenenti alla moglie del sindaco Biondi non sono stati toccati. L'auto utilizzata dai malviventi, una Fiat Panda era stata rubata domenica scorsa a Corbellino, piccola frazione di Fagnano. Le ricerche dei militari della stazione di San Demetrio sono subito partite. Intercettata a San Demetrio la macchina rubata con a bordo i malviventi si è data alla fuga, arrivando a folle velocità in un tratto sterrato, sfiorando il ribaltamento. Con i carabinieri arrivati in forza sul posto ai ladri non è rimasto altro da fare che abbandonare l'auto, dileguandosi tra la boscaglia. All'interno i carabinieri hanno rinvenuto un frullino con i dischi e una ricetrasmittente oltre a un orologio di valore marca Omega. Dopo poco tempo la richiesta di intervento per un furto in abitazione anche a San Demetrio. In entrambi i casi i carabinieri hanno rinvenuto delle tracce. A caccia anche delle telecamere che potrebbero aver filmato qualcosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA