A Pescara la festa del tennis regionale

Il vicepresidente federale Isidoro Alvisi alla festa del tennis abruzzese
di Paolo Sinibaldi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Dicembre 2021, 08:08

In uno scenario magico, con vista dall’alto della città di Pescara, si è svolta la festa del tennis regionale abruzzese. Normative anticontagio in primo piano, posti contingentati e attenzione massima ai particolari, ma dopo lo stop dello scorso anno si è tornati in presenza seppur… mascherati.

L’importanza della festa del tennis è sempre corroborata dalla massiccia partecipazione delle principali autorità sportive e anche politiche, perché è innegabile che questa disciplina stia scalando tutte le classifiche di preferenza.
Nel caso specifico della tradizionale premiazione di fine anno, le classifiche sono state invece quelle agonistiche relative alla stagione che va a concludersi. 

Di eccezionale rilevanza soprattutto a livello giovanile, citando ad esempio Stefano Palanza (Sgt sport Sambuceto) e Alessandro Mondazzi (Circolo tennis Pescara), laureatisi rispettivamente campioni italiani under 11 e under 14.

Tra gli altri premi speciali, occhi puntati anche su altre realtà e fasce di età che vengono tenuti giustamente nella massima considerazione.
Citiamo Antonio Cippo, che nel tennis in carrozzina si è imposto nel doppio tricolore categoria assoluti.
Benissimo Martina De Carlo nel beach tennis: la tesserata Pr Tennis School ha trionfato nel doppio femminile under 14 indoor.
Sempre nel beach tennis, Emiliano Zapparata (Pr Tennis School) terzo ai campionati italiani nel doppio maschile e terzo ai campionati mondiali sempre categoria under 16.

O Lorenzo Di Giovanni, padel, convocato a europei e mondiali con la maglia azzurra.
O ancora Andrea Rossi Principe (Circolo tennis Lanciano), secondo in doppio agli italiani under 16.
Il veterano del tennis Mauro Colangelo (Prati 37) si è invece piazzato secondo ai campionati italiani ed è stato convocato nella nazionale over 50.
Per la cronaca, non tutti gli atleti vincitori dei suddetti premi speciali erano presenti alla cerimonia, perché ancora impegnati nell’attività agonistica in giro per l’Italia, e questa è un’ottima notizia perché presto vi relazioneremo su ulteriori risultati ottenuti.
Sono stati consegnati premi anche alle squadre che si sono distinte nel corso della stagione.
A livello nazionale: Circolo tennis L'Aquila, Circolo tennis Mosciano e Beach tennis and sports.
Il Trofeo Abruzzo a livello giovanile è andato al Circolo tennis Pescara, quello per i veterani al Circolo tennis L'Aquila, la graduatoria finale assoluta al Circolo tennis Pescara.
Il presidente del comitato abruzzese-molisano Luciano Ginestra si è mostrato raggiante, allo stesso modo il presidente della Fit Servizi Emilio Sodano. Ha partecipato ai lavori anche il vicepresidente della Fit nazionale, Isidoro Alvisi.
Non è esagerato affermare che per la prossima stagione ci si aspetta di ottenere ancora grandi cose, perché molti di questi ragazzi talentosi che stanno crescendo, faranno un ulteriore passo verso la loro definitiva maturazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA