L'Aquila, studentessa scrive un biglietto ai genitori: «Scusatemi». Poi si toglie la vita a 26 anni

Ragazza suicida l'Aquila
di Marcello Ianni
2 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Febbraio 2021, 08:58 - Ultimo aggiornamento: 09:43

Ha lasciato un biglietto per chiedere scusa ai propri cari, poi si è tolta la vita a soli 26 anni. La giovane nel tardo pomeriggio di ieri è stata trovata all'Aquila in un appartamento in via Monte Terminillo di proprietà di un familiare. Sul posto sono subito intervenuti gli operatori del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della studentessa universitaria presso la Facoltà di Biologia.

Kasia, modella ed ex del calciatore Jerome Boateng, morta a 25 anni: giallo a Berlino. La coppia aveva rotto una settimana fa

A far scattare l’allarme a quanto pare il padre della ragazza non sentendola al telefono ed intuendo che forse qualcosa di grave fosse accaduto. Sul posto dopo poco tempo sono arrivati gli agenti della Squadra volante della Questura e seguire i colleghi della Squadra mobile con i colleghi della Scientifica per i rilievi del caso. Sul posto anche il magistrato di turno, Stefano Gallo, che ha verificato la natura volontaria del gesto della ragazza morta impiccata. Sul luogo, gli investigatori hanno rinvenuto un biglietto in cui la giovane avrebbe evidenziato anche un turbamento che da tempo la tormentava. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA