L’Aquila, riattivazione tapis roulant al terminal: c’è il progetto

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Daniela Rosone
L’AQUILA - Il Comune dell’Aquila ha scelto il progetto finale per la sistemazione e riattivazione del tapis roulant del mega-parcheggio di Collemaggio al terminal Lorenzo Natali. Come il Messaggero aveva anticipato il progettista incaricato dal Comune, l’ingegner Marco Cordeschi, dopo un accurato sopralluogo sul posto aveva presentato all’ente tre soluzioni progettuali diverse e di diverso impatto.

La prima, solo una revisione generale, avrebbe avuto la copertura per sei anni con un costo abbastanza contenuto, la terza opzione sarebbe invece costata oltre 1 milione di euro con una sostituzione generale degli impianti. Il Comune ha deciso di optare per la soluzione intermedia che rientra perfettamente nei fondi del master plan (più di 500 mila euro) che prevede una revisione generale supportata però da un’ammodernamento che consentirà all’opera di durare per più di vent’anni.

L’intervento prevede appunto una revisione generale con ammodernamento dei tappeti, sostituendo gli azionamenti elettrici comandati dai quadri per inserire altre importanti funzioni di protezione e sorveglianza, sostituendo anche alcune parti come i corrimano o i rivestimenti delle pulegge. Sostanzialmente con questo progetto la parte infrastrutturale resta la medesima come del resto le parti che costituiscono la via di corsa ma il risultato finale sarà importante e soprattutto durevole, in linea con la volontà dell’amministrazione.

L’assessore alla mobilità Carla Mannetti ha spiegato che si sta predisponendo la delibera da sottoporre ala giunta per l’approvazione e l’accettazione del progetto in questione. Sui tempi l’assessore spinge affinché sia tutto pronto per l’estate e per la Perdonanza. “La struttura coordinata da Carlo Bolino - dice - sta lavorando bene e velocemente e confido nel risultato. Non gestivamo direttamente noi come si sa perché si tratta di fondi del masterplan e il soggetto attuatore è Tua ma anche con loro abbiamo trovato l’accordo e dunque si sta lavorando celermente anche in quel senso”.

Intanto proseguono i lavori di restyling al terminal per l’installazione di tutta la segnaletica orizzontale e verticale e sarà posta anche all’interno della struttura, mentre entro fine Marzo saranno sostituiti tutti e tre gli ascensori, é stata già avviata la procedura sul Mepa. Sull’uso del mega-parcheggio l’assessore Mannetti sa perfettamente che i numeri sono ancora bassi ma l’incremento c’è stato, sottolinea soprattutto in relazione ad alcuni eventi cittadini.

”La gente chiede chiaramente - dice la Mannetti - la riattivazione del tapis roulant il più presto possibile ma molti ancora non sanno che esiste una navetta da tempo ormai. Sono in stampa proprio in questi giorni e per questo motivo delle brochure che saranno distribuite ai commercianti e non solo per divulgare il fatto che a disposizione c’è pure un mezzo veloce ed ecologico per arrivare dal terminal in centro storico”. 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma