L’Aquila, nuova caserma Vigili del Fuoco: avviso pubblico per un terreno a Coppito

Venerdì 24 Gennaio 2020 di Daniela Rosone
L’AQUILA - La costruzione della nuova sede del comando provinciale dei Vigili del Fuoco appare più vicina.

Una storia che ha dell’incredibile dal punto di vista delle lungaggini burocratiche della ricostruzione ma che ora finalmente sembra vedere la luce in fondo al tunnel. Dopo il no alla collocazione nell’area dell’ex caserma Rossi si cerca ufficialmente, con tanto di avviso pubblico, un terreno dove costruire la sede.

E le caratteristiche inserite nell’avviso mostrano come lo si cerchi proprio a Coppito, attiguo a quello che ospita la direzione regionale. Questo giornale lo aveva anticipato mesi fa e ora quella che era solo un’ipotesi prende corpo.

Il comando andrà a Coppito mentre gli uffici della direzione saranno ubicati in via Pescara dove, nelle intenzioni, resterà pure un piccolo distaccamento operativo a servizio del centro cittadino. Il ministero dell’Interno, dipartimento dei Vigili del Fuoco, ha posto in essere tramite il direttore regionale Marsella, un avviso vero e proprio che sancisce l’ufficialità delle scelte, per la ricerca di questo terreno che avrà lo scopo, si legge, di ampliare l’area adibita a sede della direzione regionale.

Un terreno edificabile, pubblico o privato, tra i 10 mila e i 20 mila metri quadri, accessibile e non vicino a corsi d’acqua ma anche libero da servitù, ipoteche o altri vincoli. Le offerte, nell’ambito della manifestazione di interesse, saranno oggetto di verifica per eventuale acquisto. Andranno presentate entro le 12 del 14 febbraio.

L’amministrazione selezionerà un’offerta corrispondente alle esigenze e farà poi un sopralluogo per verificare la veridicità delle caratteristiche illustrate dai proprietari nelle domande presentate. Si tratta di un passaggio importante.

L’attuale ubicazione della caserma non è idonea alle esigenze di un corpo operativo e bisognoso di spazi adeguati senza considerare le difficoltà legate al traffico e alla viabilità in via Pescara. Più volte i Vigili del Fuoco avevano manifestato le loro difficoltà relativamente agli spazi. In questa maniera si doterebbe il corpo di una sede finalmente adeguata.

“Prendiamo atto con soddisfazione che il neo direttore regionale, l’ingegner Marsella, proseguendo nel solco già tracciato dal suo predecessore, l’ingegner Porcu, sta portando avanti il progetto di delocalizzazione della caserma dei Vigili del fuoco che come Conapo, assieme al personale operativo, auspichiamo e chiediamo sin dal lontano 2014”. Parole di Elio D’Annibale, segretario regionale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco.

 “D’altra parte - spiega - tramontata l’ipotesi iniziale dell’ex caserma Rossi, quella del sito di Coppito rappresenta la soluzione migliore, sia rispetto alle accresciute esigenze operative dei Vigili del fuoco aquilani che per l’assetto urbanistico della città ma anche per il miglioramento degli standard di efficienza ed efficacia del soccorso per la cittadinanza. Nell’apprendere con favore questo ulteriore passo in avanti, esortiamo l’amministrazione VVF a proseguire con determinazione e speditezza in questa direzione”.

Ermanno Picone, segretario provinciale, afferma che auspica lo stesso percorso per il distaccamento di Sulmona, per il quale si è in attesa della nuova caserma mai realizzata. 
“Dal canto nostro - concludono i due  - continueremo a garantire come sempre sostegno e collaborazione per il raggiungimento dell’obiettivo comune”.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma