L'Aquila, arrestato rapinatore seriale marchigiano

Lunedì 2 Dicembre 2019 di Marcello Ianni
Nella foto la Questura dell'Aquila
L'AQUILA - Rapinatore seriale nelle Marche aveva trovato riparo all’Aquila, ma è stato individuato ed arrestato dagli agenti della Squadra mobile, sezione reati contro il Patrimonio della Questura dell’Aquila. Si tratta di Simone Alfonsi di 35 anni originario di Fermo. Secondo l’accusa sarebbe lui  il rapinatore seriale responsabile dei furti ai danni della Farmacia Foresi e del negozio Benetton di Corso Umberto I a Civitanova Marche.

L'arresto dell'uomo  è arrivato al termine di una complessa e articolata indagine investigativa coordinata e diretta dal procuratore capo Giovanni Giorgio e dal sostituto procuratore Buccini. Un ruolo cruciale hanno avuto le immagini rese disponibili dalle telecamere di sorveglianza. Una lunga attività di comparazione di immagini e video ha, infatti, permesso alla sezione anticrimine del commissariato di Civitanova Marche  coadiuvata degli operatori della polizia scientifica  di identificare l'autore dei reati.

Alfonsi risulta senza fissa dimora, con numerosi precedenti specifici e con una lunga storia di tossicodipendenza. Proprio per acquistare droga ha compiuto le due rapine, armato di siringa, avvenute a pochi giorni di distanza l'una dall'altra. Alfonsi è stato arrestato all’Aquila al termine di quattro giorni di appostamenti e pedinamenti, grazie anche all’estrapolazione dei dati di posizionamento del cellulare. Al momento il rapinatore si trova nel carcere dell’Aquila, in custodia cautelare, come da disposizione del gip Manzoni.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma