L'Aquila, al Conservatorio torna "elettroAQustica"

L'Aquila, al Conservatorio torna "elettroAQustica"
di Daniela Rosone
2 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Ottobre 2021, 16:14

L'AQUILA - Dal 13 al 15 ottobre il Conservatorio "A. Casella" ospita la sesta edizione di “elettroAQustica”, rassegna di arti sonore e intermediali, proposta dalla scuola di Musica Elettronica del Conservatorio, ereditiera di grande prestigio. Fondata nel 1970 da Franco Evangelisti, uno dei pionieri della musica elettronica a livello internazionale, annovera fra i suoi docenti grandi interpreti della musica contemporanea come Michelangelo Lupone, fino agli attuali membri del dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie.
 

Una vera eccellenza che offre un percorso di Alta Formazione Accademica Musicale composto da un Triennio (equiparato alla corrispondente laurea) e di un Biennio superiore (equiparato alla corrispondente laurea). ElettroAQustica offre agli studenti un imprescindibile momento di confronto col pubblico, a conclusione delle attività didattiche e di produzione creativa, puntando a quella stretta sinergia di musica, scienza e tecnologia che è peculiare della musica elettroacustica: la rassegna è dunque parte integrante del percorso formativo.

L’obiettivo è quello di presentare, grazie anche a ospiti di rilievo nello scenario italiano e internazionale, opere contemporanee di vario tipo, anche nella loro eventuale forma spettacolare, contribuendo alla diffusione di tendenze, strumenti ed elementi di conoscenza che rinnovano il senso del concerto e le modalità di ascolto. La direzione artistica è del Dipartimento di musica e nuove tecnologie con Maria Cristina De Amicis, Agostino Di Scipio, Alessio Gabriele, Marco Giordano. Concerti, installazioni, presentazione di libri, incontri sul tema della musica elettroacustica, un ventaglio di appuntamenti vasto consultabili sulla apposita sezione del sito web del Conservatorio o su elettroaqustica.it. L’ingresso è libero ma con registrazione obbligatoria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA