Commerciante denuncia: «Ipnotizzato e derubato da una ragazza con l'abito di camoscio»

Mercoledì 8 Luglio 2020
Commerciante denuncia: «Ipnotizzato e derubato da una ragazza con l'abito di camoscio»

Quegli occhi belli avevano davvero qualcosa di magnetico. Se n’è accorto poco dopo un commerciante di Giulianova che ha dovuto fare i conti con una rapina portata a termine con la tecnica dell’ ipnosi. Nel pomeriggio in un locale di piazza della Stazione a Giulianova è successo qualcosa che sembrava non potesse accadere più e invece la fantasia si è trasformata in realtà. Un commerciante abruzzese è stato rapinato ipnotizzato dagli occhi di una ragazza.

LEGGI ANCHE Orecchio mozzato a Niva, chiesti 86 anni per la banda

È stato lui stesso a raccontarlo pubblicamente anche allo scopo di mettere sull’avviso gli altri esercenti. «Si tratta di una ragazza sui vent’anni, vestita con un abito di camoscio - ha denunciato su Facebook- ha appena rubato cinquanta euro in zona stazione. Agisce nella confusione che a volte si crea quando si dà il resto. Da noi ha chiesto di controllare un gratta e vinci (perdente) dopodiché ne ha chiesto un altro, mettendo 50 euro sul rendiresto. Poi, ha fatto finta di “armeggiare” un po’ per cercare delle monete nella borsa, il tutto guardando sempre insistentemente fisso negli occhi l’operatore di cassa. Morale, dopo qualche secondo lei non c’era più, e con lei erano scomparse anche le cinquanta euro più il resto che l’operatore aveva preparato e quindi deduco che il collega di cassa sia stato ipnotizzato perché, quando si è ripreso, aveva un gran vuoto in testa».

LEGGI ANCHE In fuga per la rapina, torna per amore del compagno: Marinella in manette

Come sottolineato, il commerciante è riuscito a raccontare minuziosamente cosa è accaduto soprattutto per quanto riguarda la ragazza «che - ha detto - aveva qualcosa di mediorientale ed era molto giovane». Tuttavia la telecamera interna del locale potrebbe averla immortalata ed oggi sarà presentata una denuncia per rapina impropria ai carabinieri. La notizia, rimbalzata sui social, ha portato anche a qualche altra testimonianza con una commerciante che ha dichiarato: «Ho visto una ragazza che non conoscevo entrare nel mio negozio con la scusa di cambiare dei soldi, ma poi sono entrati altri clienti e lei, come se fosse stata disturbata, ha lasciato di corsa il locale».

Ultimo aggiornamento: 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA