Investe volontariamente i passanti con l'auto, arrestato 28enne a Lanciano. «Forse è il gesto di un folle»

Investe volontariamente i passanti con l'auto, arrestato 28enne. Forse è un folle
2 Minuti di Lettura
Martedì 13 Settembre 2022, 14:33 - Ultimo aggiornamento: 17:44

“Pirata" investe volontariamente i passanti, come birilli. Follia o altro? per ora non si sa.

Con l'accusa di tentato omicidio i carabinieri di Lanciano hanno arrestato un uomo di 28 anni, residente a Casoli (Chieti), che stamani ha investito intenzionalmente due pedoni sul corso Trento e Trieste di
Lanciano
. L'indagato sarà trasferito in carcere su disposizione del pm Francesco Carusi. È stato lo stesso indagato ad avvisare i militari, coordinati dal maggiore Fabio Vittorini, che hanno poi trovato e sequestrato la Fiat Punto in località Sant'Egidio di Lanciano.


Dei due feriti, un uomo di 77 anni è ricoverato all'ospedale di Pescara per fratture varie e sarà sottoposto a intervento chirurgico, non è in prognosi riservata, l'altra donna ferita, che ha spinto il passeggino del nipotino salvandolo, è ricoverata invece all'ospedale di Lanciano dove è attualmente sottoposta a diagnostica per verificare la frattura del femore.

«Fatto gravissimo quanto accaduto - dice il sindaco di Lanciano Filippo Paolini. Bisogna capire meglio il perché e aspettiamo l'esito delle indagini. Meno male che il Corso non era stracolmo di persone». Indagini portate avanti anche dalla polizia che ha lavorato di concerto con i colleghi carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA