Lorenzo morto nello schianto contro l'albero: usciva per vedere un'auto da acquistare

Domenica 15 Dicembre 2019
Stava tornando a casa della nonna, a Pianella (Pescara), dopo una serata trascorsa con un amico per discutere dell'acquisto di un'auto, quando improvvisamente lungo la strada provinciale che da Santa Teresa conduce al paese, ha perso il controllo del furgone, su cui viaggiava, finendo fuori strada prima contro il guardrail e poi contro una grossa pianta. Un impatto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. E' morto così a soli 24 anni, Lorenzo Giralico, originario di Roma ma da tempo residente nel comune del Pescarese con la nonna. All'arrivo dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118, il ragazzo, che il prossimo 26 febbraio avrebbe compiuto 25 anni, era ormai già privo di vita.

I funerali sono in programma domani, alle 14.30, nella chiesa di Sant'Antonio Abate a Pianella. Una tragedia immane per tutti quelli che lo conoscevano, parenti e amici. Ed erano in tanti. Lorenzo aveva lavorato per un periodo come elettricista nell'azienda dello zio. Attualmente era impiegato in una ditta di vernici e carta da parati, con sede a Spoltore. Ed è di proprietà dell'impresa il furgone Ford con cui ieri notte si è schiantato. I suoi genitori invece vivono fuori regione. La mamma lavora alle terme di Monticelli a Parma; il papà Silvio e la sorella del ragazzo abitano invece a Roma.

Un colpo enorme per tutti. In primis per la nonna, con cui Lorenzo viveva. La donna è stata svegliata ieri mattina alle 6.30 dai carabinieri con la notizia che non avrebbe mai voluto ricevere e per tutto il giorno ha pianto disperata. Venerdì sera, quando attorno alle 22, aveva visto il nipote uscire di casa aveva avvertito come un brutto presentimento e a lungo l'avevo pregato di restare con lei a casa anche perchè pioveva e faceva freddo. Ma il ragazzo le aveva risposto che doveva incontrare un amico per parlare di un'automobile usata che aveva intenzione di acquistare e di stare tranquilla.

Attorno alla nonna, si è subito stretta tutta la comunità di Pianella. La donna infatti lavora come cuoca nella parrocchia ed è quindi molto conosciuta. Una famiglia benvoluta da tutti così come era apprezzato e stimato Lorenzo. Un ragazzo solare e sempre disponibile, stando agli amici, ma anche ai datori di lavoro Ultimo aggiornamento: 18:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA