Avezzano, va in moto dalla fidanzatina e si schianta con una Jeep: morto ragazzo di 19 anni

Avezzano, va in moto dalla fidanzatina e si schianta con una Jeep: morto ragazzo di 19 anni
di Manlio Biancone
3 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Giugno 2021, 20:35 - Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 08:53

Incidente mortale lungo la strada statale che da Paterno porta a Celano. Uno scontro tra una jeep e una moto è costata la vita a un ragazzo di 19 anni, Giosuè Carusi, di Celano, in provincia dell'Aquila. È la terza vittima con la moto in appena un mese nella Marsica. È successo poco dopo le 16. La moto Ducati Monster, che procedeva verso Avezzano, per cause ancora da accertare si è scontrata con una Jeep guidata da 55enne, che rientrava dal lavoro. Il ragazzo aveva compiuto 19 anni da appena due mesi.


In sella alla sua Ducati, un dono che aveva ricevuto per i 18 anni, il giovane aveva deciso di fare un giro ad Avezzano per andare a trovare la fidanzatina. Giosuè, quando sono arrivati i soccorritori del 118, avvisati da automobilisti di passaggio, respirava ancora. Tuttavia, le condizioni sono apparse subito disperate. L’eliambulanza è volata, in codice rosso, verso il pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. Ma proprio qui il cuore del ragazzo ha smesso di battere. Vano ogni tentativo di rianimarlo. L’incidente è avvenuto sulla strada statale, il tratto che conduce a Celano, all’altezza di un accesso secondario dove c’è un cantiere edile. Cosa sia accaduto, precisamente, non è ancora del tutto chiaro e cercheranno di ricostruirlo gli agenti di polizia locale di Celano, intervenuti sul posto. È stata chiusa la strada al traffico per alcune ore per permettere i rilievi del grave incidente e la rimozione dei mezzi incidentati.

Gli agenti stanno acquisendo testimonianze per capire come sia avvenuto lo schianto. La Procura di Avezzano ha posto sotto sequestro la moto e la Jeep, il corpo del giovane è in attesa dell’autopsia che verrà eseguito nei prossimi giorni. Il pm ha aperto un fascicolo, indagato come da pressi il conducente dell’auto. La scomparsa di Giosuè ha spezzato il cuore dei suoi amici che lo ricordano come «un ragazzo solare e disponibile verso gli altri». In tanti hanno postato sul web messaggi di condoglianze. Lascia il papà Antonino e la mamma Solidea, parrucchiera ad Avezzano.


Non si ferma il numero della vittime per incidenti sulle moto. Da giorni su tutte le strade della Marsica è stata attivata una task force di controlli da parte delle forze dell’ordine, specialmente nei fine settimana, quando un elevato numero di moto percorre le strade, in particolare di montagna, a volte partecipando a vere e proprie sfide di velocità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA