COVID

Covid, «la mascherina è inutile». Multati i negazionisti al mercato

Venerdì 5 Febbraio 2021 di Francesco Marcozzi
Covid, «la mascherina non serve». Multati i negazionisti al mercato

 Mattina difficile per i vigili urbani durante il mercato del giovedì che si svolge in piazza Dalla Chiesa a Giulianova. Alcuni ambulanti si sono rifiutati di indossare la mascherina anti Covid e si sono radunati attorno al banco di uno di loro (settore abbigliamento): «Siamo contrari alla mascherina, è una cosa inutile». Insomma erano negazionisti. Le polemiche per questo atteggiamento sono state raccolte da alcuni avventori che hanno avvertito i vigili in servizio nella zona anche a causa del problema dei parcheggi.

Coronavirus, muore all'improvviso dopo il miglioramento: la vittima è padre di tre figli


I vigili hanno cercato di convincere gi ambulati ad indossare la mascherina ma senza risultato. Sul posto intanto è arrivato l’assessore delegato al commercio Marco Di Carlo, che ha cercato anche lui di convincere i più riottosi, ritenendo di chiedere anche l’intervento del comandante degli agenti municipali, il maggiore Roberto Iustini, il quali ha richiamato al senso del dovere gli ambulanti elevando una multa, in base al regolamento anti-Covid ed annunciando l’espulsione se la cosa non si fosse ripetuta. Ed è stato a quel punto che gli ambulanti negazionisti hanno deciso di indossare la mascherina ed à tornata la calma. È stato però annunciato che se la prossima volta insisteranno nel loro atteggiamento non potranno più svolgere il lavoro in piazza Dalla Chiesa,. Nel frattempo, grazie ai controlli, sono stati espulsi tre ambulanti che non avevano diritto ad esporre le loro mercanzie con l’invito perentorio a non tornare.

 

Ultimo aggiornamento: 12:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA