«Non ce la faccio più» e tenta di buttarsi dal tetto: salvata dai carabinieri

«Non ce la faccio più» e tenta di buttarsi dal tetto: salvata dai carabinieri
2 Minuti di Lettura

Tenta di buttarsi da tetto, salvata in extremis dai carabinieri. Lunedì sera, alle ore 23, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Giulianova hanno convinto una donna straniera di 35 anni, in preda ad alterazione alcolica, a non gettarsi già dal tetto dove era salita. I militari sono riusciti, con un dialogo costante e facendo molta attenzione, a farla recedere dalla decisione.

Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno predisposto a terra un telone nel caso la donna avesse tantato davvero di buttarsi nel vuoto. La 35enne, una volta in salvo, ha parlato della sua situazione e avrebbe riferito di attraversare un brutto momento  legato soprattutto alla sua relazione sentimentale: «Sono convinta che il mio compagno mi tradisca». In questo momento storico di restrizioni dovuto al Covid-19 sono aumentate a dismisura le patologie legate al disagio psicologico e alla depressione. 

Mercoledì 5 Maggio 2021, 10:26 - Ultimo aggiornamento: 10:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA