Villalago, addio a Giovanni Grossi: per anni vigile urbano sulla pedana in piazza Venezia

Villalago, addio a Giovanni Grossi: per anni vigile urbano sulla pedana in piazza Venezia
di Rosalba Emiliozzi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 3 Dicembre 2021, 12:52 - Ultimo aggiornamento: 19:47

Se ne è andata un’istituzione, figura storica da cartolina quando negli anni Ottanta dirigeva il traffico su una pedana nel centro di Roma. Una persona così speciale che sui social network sono centinaia i commenti lasciati da colleghi, amici o conoscenti che con lui hanno, anche sono una volta, cambiato una parola. Se ne è andato in punta piedi a Villalago, nel cuore del Parco d’Abruzzo, nella cittadina dove era nato, Giovanni Grossi, 71 anni, ex vigile urbano della Capitale, da undici anni in pensione. 


Da tempo stava male, ma la sua famiglia, la moglie Rosalba Mazzaglia e la figlia Sonia, sono state la sua forza per tutti questi anni in cui ha affrontato con grande coraggio la malattia. E’ morto domenica scorsa nel paesino sperduto tra i monti, in provincia dell’Aquila, dove l’orsa Amarena, i suoi quattro cuccioli tra cui Jaun Carrito e branchi di cervi passano indisturbati e convivono in armonia con la piccola comunità. Grossi con la moglie, residenti ad Albano Laziale, erano tornati a vivere a Villalago per evitare qualsiasi possibile contatto con il Covid-19. «Qui, dove ci sono più animali che persone, eravamo al sicuro» dice la moglie. E qui Giovanni ha vissuto l’ultimo anno, accanto alla moglie che si è occupata fino all’ultimo di lui. Domenica scorsa, con un post su Fb, la moglie e la figlia hanno annunciato la scomparsa di Giovanni Grossi e, nonostante da tanti anni fosse in pensione, in molti si sono ricordati di lui. «Per anni ha diretto il traffico sulla pedana in piazza Venezia e poi è stato assegnato al Viminale - racconta la moglie commossa - anni fa era stato anche premiato dal sindaco Rutelli per aver sventato una truffa a due anziane. Fu lui a istruire la prima donna vigile sulla pedana in piazza Venezia. Ho ricevuto tantissime telefonate di dirigenti di polizia e semplici cittadini, tutti hanno avuto bellissime parole per lui». Anche Il Pizzardone lo ha voluto ricordare e ha pubblicato una foto sulla pedana e «con quel sorriso che era solo suo».
Domani - sabato 4 dicembre - messa in ricordo di Giovanni Grossi, commendatore della Repubblica, nella chiesa di San Giuseppe di Pavona, frazione di Albano Laziale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA