Giorno della Memoria, a Teramo medaglia d'onore alla memoria di Luigi Rossi

Lunedì 27 Gennaio 2020
Giorno della Memoria, medaglia d'onore a Luigi Rossi
A Teramo, oggi, si è celebrata la Giornata della Memoria con una serie di iniziative. In particolare una Medaglia d'onore è stata assegnata alla memoria di Luigi Rossi e ritirata dal figlio, il questore vicario di Teramo Andrea Rossi. In prefettura si è svolta la cerimonia di consegna della Medaglia d’Onore, concessa con decreto del Presidente della Repubblica ai cittadini deportati ed internati nei lager.

Il prefetto Graziella Patrizi, su incarico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla presenza del Presidente della Provincia, del Sindaco di Teramo, del Vescovo, dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco, ha consegnato al questore vicario di Teramo, Andrea Rossi, la Medaglia d’Onore 'in memoria' del padre Luigi, tenente dei Reali Carabinieri catturato dai tedeschi nella Caserma Vittorio Emanuele III di Roma il 7 ottobre 1943 e deportato nel campo di concentramento di Biala Podlaska (Polonia) dove è rimasto fino al 21 aprile 1944 e sopravvissuto alla prigionia.


Il tenente dei Carabinieri Luigi Rossi ha iniziato la sua carriera militare gennaio 1941 nella Scuola allievi ufficiali di complemento di Fano; presta servizio a Palermo, Percia (Firenze) e Roma. Catturato dai tedeschi nella Caserma Vittorio Emanuele III di Roma e deportato nel campo di concentramento di Biala Podlaska (Polonia).

In congedo dal 29 ottobre 1948, successivamente è stato dirigente d'azienda presso la  "Innocenti" (produzione veicoli). Ha iniziato il servizio militare, poi è scoppiata la guerra e quindi si è prolungato di alcuni anni il servizio nei carabinieri. Quanto alla permanenza in campo di concentramento, l'unica cosa tornata con mio il tenente Rossi è un Vangelo con una dedica probabilmente di un altro internato. Un Vangelo particolare, non suddiviso nel racconto dei quattro evangelisti ma un unico testo in cui sono inserite parti dai quattro Vangeli.



Ultimo aggiornamento: 17:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma