Trovato morto nella sua casa con segni di strangolamento: giallo a Pettorano sul Gizio

Trovato morto nella sua casa con segni di strangolamento: giallo a Pettorano sul Gizio
2 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Ottobre 2021, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 15:01

PETTORANO SUL GIZIO - Un uomo di 56 anni, Adam Berisha, di origine kosovara, residente a Pettorano sul Gizio da quasi trent'anni, è stato trovato morto questa notte, intorno alle 3, nella sua abitazione di via Vittorio Monaco, dove si era appena trasferito.

Viveva insieme al figlio, alla nuora e al nipote. Sul collo i segni di strangolamento, presumibilmente causati da un cavo telefonico. Il corpo sarebbe stato anche spostato. 

Gli inquirenti stanno cercando di capire se si tratti di un gesto autolesionistico o di un omicidio. 

Sul posto il medico legale, Ildo Polidoro, i carabinieri e la famiglia. 

Berisha era una persona molto conosciuta in paese. Si era trasferito qui nel 1993: si era integrato molto bene ed era benvoluto. Operaio edile, così come il figlio, ha la moglie e altri due figli in Kosovo. Il paese è sotto choc. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA