Funerali di Giulia morta in Kenya
da compagno l'augurio di buon viaggio

Domenica 23 Novembre 2014
VASTO - «Buon viaggio Giulia! Così Davide Ianigro, compagno di Giulia Grifone, l'orafa di 46 anni originaria di Montenero di Bisaccia ma residente a Vasto, morta in un incidente stradale lo scorso 17 novembre mentre era in vacanza in Kenya, all'uscita della bara dalla chiesa San Paolo Apostolo di Vasto, dove si sono celebrati i funerali. In chiesa era seduto ai primi banchi, con un collare ortopedico perchè coinvolto nello stesso incidente. «Mi dicono - è stato un passaggio dell'omelia del parroco don Gianni Sciorra - che nella tua vita non c'erano limiti invalicabili, ma solo soluzioni praticabili, una determinazione che ci dice che oggi è andata via una persona importante e punto di riferimento per gli amici, una persona su cui si poteva sempre contare. Una giovane vittima per una morte che è difficile da spiegare - ha proseguito - così come si è consumata, ma che ha svelato a chi non la conosceva la sua grande vitalità e professionalità di una persona che si è guadagnata da vivere con il lavoro delle sue mani». Un lungo applauso e il lancio di centinaia di palloncini viola ha salutato la bara all'uscita. Mille circa le persone, molte delle quali rimaste all'esterno della chiesa, che hanno partecipato alle esequie. Molti gli amici e i parenti giunti dalla vicina Montenero di Bisaccia, in provincia di Campobasso, suo paese d'origine, che hanno voluto far sentire la loro vicinanza alla famiglia Grifone. La salma sarà tumulata nel cimitero di Vasto. Ultimo aggiornamento: 18:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma