Frontale sulla Tiburtina a Celano: un morto e un ferito grave

Il drammatico frontale e a Celano
1 Minuto di Lettura
Giovedì 2 Luglio 2020, 23:15

Una persona è morta e un’altra è rimasta ferita, ieri sera sulla Tiburtina Valeria a Celano, a seguito di un incidente stradale tra un’auto Opel e Suv Mercedes.

Nello scontro, avvenuto alle 19, non lontano dall’uscita del casello autostradale di Aielli, ha perso la vita un 74enne di Celano, Antonio Contestabile, mentre Franco Piccone, 45 anni, sempre di Celano, è rimasto gravemente ferito ed è ricoverato all’ospedale di Avezzano in prognosi riservata.

Sul posto sono intervenuti i vigili del Fuoco, i carabinieri della compagnia di Avezzano che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente mortale anche con l’aiuto di alcuni testimoni che in quel momento si trovavano nelle vicinanze.

Da una prima ricostruzione sembra che la vittima non abbia rispettato lo stop di un traversa che si immetteva sulla Tiburtina e sia stato investito in pieno dal Suv che viaggiava a velocità sostenuta in direzione di Celano.

L’urto è stato molto violento, i mezzi sono irriconoscibili e nell’impatto ha perso la vita il conducente dell’Opel. La vittima è molto conosciuta a Celano per il suo negozio di biciclette e per un passato da professionista.

Il ferito invece, fratello dell’ex senatore Filippo Piccone, è rimasto incastrato anche lui tra le lamiere e ha riportato ferite in varie parti del corpo. Portato in ospedale in codice rosso, non è in pericolo di vita ma in prognosi riservata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA