Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Focolaio allo Scientifico, stop a tutte le feste di studenti. Oggi parte lo screening

Focolaio allo Scientifico, stop a tutte le feste di studenti. Oggi parte lo screening
di Manlio Biancone
3 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Dicembre 2021, 09:23

 «Ho invitato tutti gli Istituti superiori di Avezzano a sospendere le feste degli studenti dopo i fatti del liceo Scientifico “V. Pollione” di Avezzano» dice il vice sindaco di Avezzano, Domenico Di Berardino, che ha subito disposto la chiusura della scuola per giorni sei, da oggi al 18 dicembre a causa del focolaio di Covid-19 scoppiato dopo la mega festa dell’Immacolata. «Altri istituti, come il liceo Classico e Artistico - ha aggiunto - si stavano organizzando per una festa tra gli studenti e questo avrebbe messo a rischio la vita scolastica degli Istituti».

Fuma in ospedale accanto al paziente con la polmonite: la foto choc


Da oggi la Asl inizia uno screening con tampone molecolare tra i 1.500 studenti, mentre la Provincia provvederà alla sanificazione straordinaria delle aule. Gli inquirenti stanno accertando se la festa organizzata in un locale di Celano dagli stessi studenti si sia svolta secondo le regole previste dal decreto ministeriale. Dagli accertamenti sembra che oltre alla cena, a cui hanno partecipato circa 400 studenti, si è poi passati al dopocena con musica e balli a cui hanno partecipato circa 550 ragazzi provenienti da tutta la Marsica. Questo aspetto preoccupa le famiglie, che rischiano di essere contagiate. Secondo gli ultimi dati, aggiornati a sabato scorso, i casi di ragazzi positivi per ora dovrebbero essere 8, più qualche altro caso sospetto.

Positivo al Covid riesce a imbarcarsi sul volo per Bruxelles, ma la farmacista avverte i carabinieri: bloccato l'aereo


Dalla ricostruzione dell’8 dicembre scorso, i ragazzi del liceo Scientifico “V. Pollione” hanno partecipato ad una maxi festa privata, con più di 400 invitati. Da qui, si è generato un focolaio del quale ancora non si l’esatta entità: si parla ad oggi di positivi a macchia di leopardo in classi differenti. Ma il fenomeno potrebbe aumentare la sua portata. Per questo motivo, la dirigente scolastica del Vitruvio Pollione, Tania Ulisse, ha proposto di attivare a 360 gradi la didattica a distanza, per tutte le 65 classi dello Scientifico. «Una misura drastica, ma necessaria - ha precisato la preside - ho chiesto al comune di Avezzano di sospendere le lezioni per permettere agli operatori della Asl di svolgere senza troppe difficoltà la loro attività di tracciamento dei positivi, in sinergia con il Comune». I ragazzi sono andati a scuola il 9, il 10 e l’11 dicembre: in questi tre giorni sono emersi casi sparsi di positività al virus tra le classi. Su 65 classi di ragazzi, almeno 45 hanno partecipato alla festa, di cui la scuola nulla sapeva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA