Falciato sulle strisce a 82 anni da un giovane senza patente

Mercoledì 28 Agosto 2019
2
Travolto sulle strisce pedonali da un'auto, guidata da un giovane senza patente. E' accaduto, ieri mattina, a Pescara ad un anziano di 82 anni, D.A., mentre attraversava la strada in via Leonardo Da Vinci, poco dopo l'incrocio con via Raffaello. Ora è ricoverato nel reparto di Chirurgia con 45 giorni di prognosi. Ha riportato numerose fratture, in particolare alle costole. Per il suo investitore, B.L., 25enne pescarese, è pronta a scattare la denuncia all'autorità giudiziaria per lesioni gravissime, ma anche perché ieri era ben la terza volta che veniva sorpreso alla guida di una vettura senza patente. Patente che non ha mai conseguito.

La macchina, una Fiat 600 di colore rosso, fra l'altro, era pure senza assicurazione. Dei rilievi e delle indagini si stanno occupando gli agenti della polizia municipale, che hanno immediatamente sequestrato l'auto. E anche sulla vettura sono in corso degli accertamenti. Risulterebbe infatti essere stata acquistata dal giovane, ma non sarebbe mai stato effettuato il passaggio di proprietà. Per tutte le irregolarità riscontrate, il 25enne rischia adesso fino ad un anno di carcere, oltre ad una sanzione che va da un minimo di cinquemila ad un massimo di 30 mila euro e la confisca del veicolo.

Da quanto emerso, stava percorrendo via Da Vinci in direzione monti-mare, quando poco dopo l'incrocio con via Raffaello ha letteralmente travolto l'anziano, caricandolo e trascinandolo per diversi metri. Per come è avvenuto l'incidente, è presumibile che non abbia visto il pedone e abbia quindi frenato in un secondo momento. Come da prassi, è stato sottoposto ai vari accertamenti per capire se avesse assunto alcol o droga. Ultimo aggiornamento: 09:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma