Falciata sulle strisce, muore 81enne. Fugge l'investitore, ha 89 anni

Sabato 27 Aprile 2019
Stava tornando a casa con la spesa appena fatta al Conad quando è stata presa in pieno sulle strisce da una Fiat Panda che non si è fermata né per farla passare, né per soccorrerla. Romana Gilda D'Alessandro, 81 anni di San Salvo, è morta dopo il trasporto in eliambulanza a Pescara in condizioni disperate.

L'incidente si è verificato ieri alle 11.50 in via Montenero. La donna stava attraversando sulle strisce, la Panda che viaggiava verso il centro della città l'ha colpita sbalzandola a diversi metri di distanza. Il veicolo ha poi proseguito la sua corsa svoltando verso via Montegrappa secondo alcuni testimoni. Un giovane ha provato anche a urlare qualcosa all'uomo alla guida che però non si è fermato. In strada si sono subito riversati i residenti della zona che hanno allertato i soccorsi. 118 e vigili urbani sono arrivati immediatamente e subito è partita la caccia al pirata della strada.

Le condizioni dell'81enne sono parse subito gravissime ed è stato chiesto l'intervento dell'eliambulanza: aveva un forte trauma cranico, diverse fratture e perdeva sangue dalla bocca respirando con difficoltà. Sono durati circa un'ora i tentativi di rianimarla all'interno dell'ambulanza prima del trasporto, circostanza che ha fatto comprendere ai presenti la gravità della situazione. Sul posto è arrivato anche l'anziano marito (i figli della donna vivono a Varese). Nel primo pomeriggio il cuore della donna ha smesso di battere, troppo gravi le ferite. In contemporanea è arrivata la svolta nell'investimento: alla guida della Panda c'era un 89enne del posto che ora dovrà rispondere di omicidio stradale. I vigili lo hanno rintracciato nella propria abitazione grazie alle immagini delle telecamere. Dovrà chiarire la sua posizione e i motivi per i quali non si è fermato dopo l'impatto.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA