Esplosione nel casolare: feriti due giovani, uno è romano

Esplosione nel casolare: feriti due giovani, uno è romano
1 Minuto di Lettura
Lunedì 1 Giugno 2020, 10:21

Un'esplosione in un casolare di Rocca di Botte (L'Aquila), provocata presumibilmente da una bombola di gas, ha causato il ferimento di due giovani , uno del posto e l’altro di Roma. L’incidente si è verificato l’altra sera nella zona denominata Casaletto poco distante dal centro abitato. Da una prima ricostruzione sembra che i due siano andati nel casolare di campagna, privo di luce, e abbiano acceso un accendino per farsi strada ma a causa di una perdita di gas c’è stata una violenta deflagrazione che ha ustionato ambedue.

Il gas sicuramente usciva da una bombola che si trovava nella cucina del casolare già da tempo e qualcuno forse inavvertitamente l’aveva lasciata aperta dopo una cena tra amici. Le due persone rimaste ustionate sono state soccorse e trasportate presso l’Ospedale di Avezzano ove si trovano tuttora ricoverate nel reparto di chirurgia generale. Le ustioni, per fortuna non gravi, hanno interessato il volto, le mani e l’addome e per questo i due ne avranno per una ventina di giorni. Un botto comunque che diversi residenti e passanti hanno avvertito e alcuni si sono precipitati sul posto per prestare i primi soccorsi ai feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA