Vendeva l'elisir d'amore, famoso mago finisce nei guai

Vendeva l'elisir d'amore, famoso mago finisce nei guai
di Marcello Ianni
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Agosto 2017, 11:23

«I vostro è un amore impossibile? Mago Nicola risolve quello che tanti non possono». Uno spot pubblicitario per i cuori solitari del mago Nicola Q. 70enne della Provincia di Lecce, da alcuni anni residente a Roma, che lo ha trascinato nuovamente alla sbarra. A denunciare la presunta malefatta un aquilano di 55 anni residente nella popolosa frazione di Civita di Bagno, afflitto da problemi d’ amore, convinto a tirare fuori dalle proprie tasche la somma di 6 mila euro per porre fine alle proprie sofferenze di cuore. Ma l’unica “magia” a quanto pare esercitata dal mago è stata quella di far sparire immediatamente il denaro versato dal malcapitato, attraverso una decina di assegni «a fronte - secondo gli investigatori in servizio presso la Procura della Repubblica di Roma - di risultati mai ottenuti». Denari che sono stati ora posto sotto sequestrato dal giudice per le indagini preliminari.

A rendere verosimili le doti del mago, il particolare di essere diventato nel tempo famoso anche per le sue ospitate al “Processo” di Aldo Biscardi in onda il lunedì, oltre a numerose apparizioni in emittenti televisive locali. Non è la prima volta che i “fluidi benefici” trascinano Nicola Q. nei guai. Infatti nei primi anni del 2000 l’anziano, era stato condannato per un caso di truffa, alla pena di 9 mesi di reclusione, per essere riuscito a farsi consegnare da una vedova, la somma di 60 milioni delle vecchie lire, per toglierle il malocchio. La Corte d’Appello ha poi ribaltato il verdetto condannando il mago a pagare una penale e le spese di giustizia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA