Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Elezioni Abruzzo: affluenza in calo, per exit poll Biondi vincente al primo turno

Elezioni Abruzzo: affluenza in calo, per exit poll Biondi vincente al primo turno
di Stefano Dascoli
2 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Giugno 2022, 10:22

L’AQUILA – Affluenza per le amministrative in calo di oltre cinque punti, referendum lontano dal quorum e Pierluigi Biondi che può ambire alla vittoria al primo turno.

E’ la fotografia di quanto emerso dalle urne in Abruzzo in attesa che, dalle 14, cominci lo spoglio per le comunali.

L’Aquila è stata una delle città testate con gli exit poll su base nazionale. Le rilevazioni hanno attribuito a Biondi, sindaco uscente di Fratelli d’Italia a capo di una coalizione di centrodestra compatta, una forchetta che va dal 49 al 53%. Con la possibilità teorica, dunque, di poter vincere al primo turno.

Stefania Pezzopane, deputata del Pd e leader della coalizione di centrosinistra che ha inglobato anche il Movimento Cinque Stelle, si fermerebbe tra il 23 e il 27%.

Americo Di Benedetto, con il suo polo civico, sarebbe a ridosso, tra il 21 e il 25%.

La quarta candidata, Simona Volpe, tra 0 e 2%.

Biondi ha parlato nella serata di ieri, affidando ai giornalisti una dichiarazione improntata alla prudenza: «Dall'exit poll abbiamo un dato che ricalca perfettamente quello rilevato con l’ultimo sondaggio effettuato a maggio dall’istituto di ricerca Noto. Ragioniamo, comunque, su cifre che proiettano intenzioni di voto raccolte con interviste e indagini tra gli elettori. Attendiamo lo spoglio di domani per poter commentare l'esito di queste elezioni con maggiori informazioni e, soprattutto, sulla base di numeri reali».

Stefania Pezzopane ha fatto lo stesso, dicendosi ancora convinta della possibilità di andare al ballottaggio.

Per quanto riguarda l’affluenza, in Abruzzo alle 23 il dato si è fermato al 59,51%, rispetto al 64,84% della precedente tornata.

All’Aquila è stata del 64,5%, a fronte del 67,78% del 2017. Si sono registrate in città lunghe file ai seggi nella serata di ieri.

Negli altri comuni sopra 15 mila abitanti, a Martinsicuro l’affluenza è stata del 53,78%, in calo rispetto al 61,03% dell’ultima tornata. A Ortona 58,27% (62,47%), a San Salvo 65,03% (71,48%). Infine a Spoltore 54,81% contro il 62,92% precedente.

Per quanto riguarda il referendum quorum lontanissimo: i votanti si sono fermati al 22,29%, sopra la media nazionale (20,95) ma comunque ampiamente al di sotto del 50 per cento necessario. All’Aquila il quorum è stato superato con il 59,33%, così come a Ortona (63,26%), a San Salvo (60,09%), a Martinsicuro (52,09%) e a Spoltore (54,10%). Insomma, nei comuni dove si è votato per le amministrative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA