Pescara, due arresti nell'angolo dello spaccio

Giovedì 13 Febbraio 2020
Pescara, due arresti nell'angolo dello spaccio

Due arresi nell'angolo della droga. Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti della Squadra Volante, nel corso di un servizio volto alla prevenzione e repressione dello spaccio,  hanno controllato la zona tra corso Vittorio Emanuele, angolo con via Mazzini,  divenuta frequente teatro di contatti tra spacciatori e tossicodipendenti. Gli agenti hanno notato due  nigeriani, già noti alle forze dell'ordine per spaccio, che stazionando in quell'angolo: erano punto di riferimento per l'acquisto di stupefacenti.

Esce dalla Stazione con il trolley imbottito di droga: 31enne arrestata

Gli agenti hanno visto numerose persone allontanarsi alla vista delle auto di servizio e controllato i 2 stranieri. I due hanno gettato a terra 15 involucri termosaldati, con 56 grammi di marijuana, e si sono dati alla fuga. Bloccati dai poliziotti i 2 extracomunitari sono stati identificati. O.F. 26enne e N.C. 33enne, entrambi nigeriani con precedenti penali specifici, sono stati arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Oggi il giudizio direttissimo in Tribunale. 
Eroina e cocaina in casa: arrestato uno spacciatore di 83 anni

Ultimo aggiornamento: 11:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma