Devastata la tomba della mamma di Cristina Piccioni: «Spero vi si spezzino le mani»

Devastata la tomba della mamma di Cristina Piccioni: «Spero vi si spezzino le mani»
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Aprile 2021, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 08:50

L'istruttrice di pattinaggio Cristina Piccioni ha denunciato, con una eloquente foto pubblicata sul suo profilo facebook, che la notte scorsa è stata devastata la tomba di famiglia nel cimitero di Giulianova, in provincia di Teramo «Spero vi si spezzino le mani» ha scritto Cristina postando le foto della profanazione.

Ignoti hanno rubato i lumini e gettato all'aria vasi, fiori ed altre piccole suppellettili in ricordo della mamma, Lavinia Tritapepe Meloni che è considerata colei che ha inventato la pallacanestro a Giulianova e deceduta dopo una lunga malattia. Sdegno da parte dei cittadini anche sui social. Il post di Cristina Piccioni è stato commentato con frasi di condanna del brutale gesto e pensieri di vicinanza e solidarietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA