Covid, al via oggi in Abruzzo la terza dose per i soggetti super-fragili

Covid, al via oggi in Abruzzo la terza dose per i soggetti super-fragili
di Alessia Centi Pizzutilli
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Settembre 2021, 08:17

Il Covid torna a uccidere in Abruzzo, dove ieri si è registrato un nuovo decesso e il bilancio delle vittime sale a 2.536 dall’inizio dell’emergenza: si tratta di un uomo di 79 anni residente nel comune di Tagliacozzo, in provincia dell’Aquila. Intanto la regione è pronta per iniziare a somministrare le terze dosi addizionali del vaccino nelle 4 Asl abruzzesi: da oggi, infatti, prende il via la prima fase della campagna, che coinvolgerà circa 30 mila cittadini "super-fragili".

Sul fronte dell'ospedalizzazione si rileva una crescita dei pazienti ricoverati in ospedale in area medica, che con 2 nuovi ingressi sale a 78; mentre resta invariato il dato che si riferisce ai ricoveri in terapia intensiva, dove sono 6 i posti letto occupati nei nosocomi abruzzesi. Sono 61 invece i nuovi positivi registrati ieri, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 80.677. Il contagiato più piccolo è un bambino di appena 3 anni, la più anziana è una donna di 91 anni, entrambi della provincia dell’Aquila.

A livello territoriale i comuni maggiormente colpiti sono Celano (L’Aquila) e Teramo, dove si sono registrati 8 nuovi positivi. A livello provinciale l'area più colpita è l'Aquilano con 27 nuovi casi, seguono il Teramano (20), il Chietino (12) e il Pescarese (2). Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.393 tamponi molecolari e 6.197 test antigenici. Sono poi 76.020 gli abruzzesi guariti dall'inizio della pandemia (invariato) e 2.121 cittadini sono attualmente positivi (+60), mentre 2.037 persone (+58) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA