Covid, arriva in Italia ma non è vaccinata: donna morta a Teramo

Covid, arriva in Italia ma non è vaccinata: donna morta a Teramo
di Tito Di Persio
2 Minuti di Lettura
Sabato 28 Agosto 2021, 08:21

Donna di 67 anni (68 li avrebbe compiuti tra pochi giorni), non vaccinata, è morta nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Mazzini di Teramo. Cociu Maria, stando a quando si apprende, anche se la sua storia è ancora tutta da ricostruire, era arrivata (non si sa quando) dalla Romania a casa di alcuni connazionali, forse parenti, che sono domiciliati per lavoro a Torano Nuovo. Quindi si presume si stata contagiata in Italia. Dopo alcuni giorni di ricovero è deceduta.

La sua salma ieri pomeriggio è ripartita per il paese d’origine, dove vivono i suoi famigliari e dove verranno celebrati i funerali secondo le usanze del posto. Una morte che però ha evidenziato una falla nel sistema: tutte le persone che vengono nel nostro paese a trovare amici, parenti o per lavoro, non facendo parte dei residenti, non compaiono né nella lista della Asl e tantomeno in quello dell’ufficio anagrafe del comune dove si fermano.

Quindi sono dei fantasmi e non possono essere chiamati per vaccinarsi e molto probabilmente nemmeno sapranno come fare. Le persone che hanno contratto il virus ieri in Abruzzo sono state complessivamente Sono 87 ( di età compresa tra 2 e 84 anni). A causa di un problema tecnico non è stato possibile aggiornare i dati relativi ai casi di positività per ogni singola provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA