Covid, addio a Nazzareno “Zè” Agostini, 89 anni: storico azionista dell’Ascoli calcio

Covid, addio a Zè Agostini, 89 anni: storico azionista dell Ascoli calcio
2 Minuti di Lettura
Domenica 27 Dicembre 2020, 08:41

Morto, nell’ala Covid dell’ospedale di Giulianova, Nazzareno “Zè” Agostini, 89 anni, storico azionista dell’Ascoli Calcio di Costantino Rozzi e uomo di sport, con la passione oltre che per il calcio per la lotta e il pugilato. Era titolare dell’omonimo vivaio e dell’impresa funebre. Il suo nome, oltre a quello del club bianconero, è stato legato per tanti anni alla Pro Calcio: nei suoi campi si sono allenati tanti giovani della città. “Zè” aveva trascorso gli ultimi anni vita in una residenza a Bellante, in provincia di Teramo, dove probabilmente ha contratto il virus. Qui riceveva spesso le visite dei figli, in particolare di Massimo, che ha preso le redini della sua storica azienda, di onoranze funebri.

Agostini, che due anni fa aveva perso la moglie Rita, lascia tre figli Domenico (detto Meco, che ha anche giocato in serie A con l’Ascoli), Alfredo e Massimo (detto Mamo). A dare la notizia è stata la società dell’Ascoli di Massimo Pulcinelli, che lo ha ricordato con un messaggio su Facebook. «Il patron Massimo Pulcinelli, la dirigenza di corso Vittorio Emanuele, la società tutta esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di un grande uomo di sport che ha fatto parte della gloriosa storia bianconera». Centinaia i messaggi di cordoglio. Anche Monticelli e Atletico Ascoli, club rispettivamente di promozione ed eccellenza, hanno voluto esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di “Zè”, figura di spicco del panorama sportivo ed imprenditoriale della città delle Cento Torri. I funerali non sono stati ancora fissati, ma molto probabilmente si terranno oggi nella chiesa Santa Maria Goretti a piazza Immacolata ad Ascoli.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA