CORONAVIRUS

«Mi butto dalla finestra, sto male, ho preso il coronavirus»: ma era negativo

Giovedì 30 Aprile 2020
«Mi butto dalla finiestra, sto male, ho preso il coronavirus»: ma era negativo

«Io mi butto, mi butto, sto male», urlava dalla finestra.  Aveva tutta l'inenzione di lanciarsi  di sotto perché, urlava, «ho preso il Covid». Nella suo disagio cresciuto con le ristrizioni e l'obbligo di stare a casa, il timore di aver contratto il coronavirus è esploso nel suo cervello come una bomba. 
Coronavirus, continua la strage di anziani: 9 morti
Fortunamente è stato afferrato in tempo dai carabinieri e messo in salvo dai carabinieri che hanno faticato un bel po' a farlo desistere. Poi i militari sono andati oltre i loro compiti e hanno predisposato il tampone immediatamente: il risultato ha dato ragione ai militari, l'uomo era negativo. Con questa certezza il sessantenne , che era stato portato in ospedale,  è stato poi accompagnato a casa: l'uomo,  rincuorato dal non essere mai stato neanche sfiorato dal Covid-19, si è chiuso in casa ed  ha ripreso la sua vita.

 

Ultimo aggiornamento: 09:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA