CORONAVIRUS

Coronavirus, morto il professor Luigi Corini: Giulianova in lutto

Lunedì 2 Novembre 2020
Coronavirus, morto il professor Luigi Corini: Giulianova in lutto

E’ stato stroncato dal coronavirus dopo 23 giorni di ospedale. Ma ad ucciderlo è stata anche una complicanza, una fibrillazione atriale. Giulianova piange la morte del professore Luigi Corini, 73anni, esponente di una delle più note famiglie giuliesi, che si era trasferito a Roma dopo essere vissuto per tutta la gioventù e fino al secondo matrimonio con Sabina a Roma ed aveva insegnato economia dopo essersi laureato in economia e commercio.

Aveva insegnato a Bologna, Roma e al “vecchio” istituto denominato “Segretariato d’azienda” quando era ubicato nella sede dell’ex ospizio marino a Giulianova Lido, oggi sede del distretto sanitario della Asl.  Era rimasto con la famiglia, la moglie e i quattro figli per tutta l’estate a Giulianova ma poi era ripartito per la capitale per permettere ai figli di continuare gli studi. Il contagio da Covid dovrebbe dunque averlo aggredito nel giorni di ritorno a Roma tanto è vero che si era sentito male ed era stato inizialmente ricoverato in un ospedale romano con tampone positivo per poi essere trasferito a Casal Palocco dove è rimasto per 23 giorni fino alla notte scorsa, quando è stato attaccato da una fibrillazione atriale ed il cuore ha ceduto.

Molto stimato in città e conosciuta come una persona buona e socievole oltre che amato insegnante da tuti i suoi allievi, Luigi Corini, per tutti “Gino”, lascia la moglie Sabina e di fili Alessandro, Cristina, Nicola e Sabin. I funerali stati fissati per le 15 di domani pomeriggio nella chiesa di San Pietro al Lido ,dove la salma arriverà attorno alle 14,30 direttamente dalla capitale e dopo le esequie sarà sepolta nella tomba di famiglia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA