CORONAVIRUS

Coronavirus, lo studente pescarese Di Berardino torna lunedì dalla Cina

Sabato 1 Febbraio 2020 di Alessandra Di Filippo
Arriverà in Italia lunedì Lorenzo Di Berardino, il 22enne pescarese bloccato da circa due settimane a Wuhan, la città cinese focolaio del Coronavirus, che sta facendo tremare il mondo. E' stato lo stesso Lorenzo, studente alla facoltà di Giurisprudenza di Trento a Whuan per questioni di studio, a dare ieri pomeriggio la bella notizia ai suoi amici e a quanti da giorni con insistenza attraverso i social gli chiedevano novità sul suo rientro.

«Di Maio, in conferenza stampa, annuncia il rientro in Italia per lunedì mattina ora locale». Questo il post pubblicato su twitter, il canale utilizzato spesso, negli ultimi giorni, per comunicare, rassicurare e testimoniare la vita ad Wuhan. Diversi i video diffusi che hanno mostrato uno scenario quasi surreale. Una città che conta milioni di abitanti quasi totalmente deserta. Il volo che riporterà a casa lui e gli altri italiani, in tutto una ottantina, partirà da Roma questa notte. Tempi tecnici permettendo, l'aereo dovrebbe ripartire dalla Cina domani stesso. Lunedì quindi l'arrivo all'aeroporto di Pratica di Mare. Subito dopo, i connazionali saranno accompagnati in una struttura militare dove sarà avviato il protocollo sanitario.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma