Covid, 11 morti e 368 positivi, tra cui un bimbo di due mesi. Allarme a Teramo con 149 casi e in Marsica

Domenica 25 Ottobre 2020
Covid, 11 morti e 368 positivi, tra cui un bimbo di due mesi. Allarme a Teramo con 149 casi. Solo in Marsica registrati 8 decessi

Undici morti, 8 sono  in Marsica riferiti al focolaio nella Rsa Don Orione di Avezzano, ed ennesimo picco di contagi da Covid-19.

Oggi in Abruzzo sono stati registrati 368 nuovi positivi al coronavirus. Gli infettati divisi per provincia indicano la zona di Teramo come la più colpita con 149 nuovi positivi, poi con 108 casi L'Aquila, 52 casi a Pescara e 30 Chieti. Infine 2 cas fuori regione e 27 su cui sono in corso accertamenti sulla residenza. In tutto sono stati 3.368  i tamponi eseguiti. Sono 263 i ricoverati (di cui 18 in terapia intensiva), 3.822 in isolamento domiciliare, 3.469 dimessi o guariti (+14), 4.085 sono gli attuaualmente positivi.

Morta nell'ambulanza in attesa del ricovero, l'avvocato: «Faremo riesumare la salma»

I deceduti sono 11 (di età compresa tra 71 e 98 anni, di cui 8 residenti in Marsica riferiti ai decessi passati alla  casa di riposo di Avezzano, Don Orione, 1 in provincia dell'Aquila e 2 in provincia di Teramo). I nuovi casi di oggi hanno età compresa tra 2 mesi e 95 anni. Dei 375 positivi di oggi, 113 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.

Ultimo aggiornamento: 15:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA